Elenco Specie Sporadiche
  Stampa  
 

In generale per “sporadica” s’intende una specie che in un determinato territorio si incontrare raramente. Il Regolamento forestale (8 agosto 2003, n.48/R) all’articolo 12 individua le specie le cui piante, a tutela della biodiversità in quanto sporadiche , devono essere preservate, in occasione dei tagli boschivi.

Di seguito l’elenco di tutte le specie che hai fini del progetto PProSpoT devono essere considerate come sporadiche. Oltre a quelle citate dall’articolo 12 se ne contano altre 3.

 

Riconoscimento specie >>>


Elenco Specie Sporadiche considerate nel progetto

Acer campestre L. - Acero campestre
Acer pseudoplatanus L. - Acero montano
Acer opalus Mill. - Acero opalo
Acer platanoides L. - Acero riccio
Ilex aquifolium L. - Agrifoglio
Cercis siliquastrum L. - Albero di Giuda
Prunus avium L. - Ciliegio selvatico
Fraxinus excelsior L. - Frassino maggiore
Fraxinus angustifolia Vahl. - Frassino ossifillo
Laburnum anagyroides Medik. - Maggiociondolo
Malus sylvestris Mill. - Melo selvatico o Melastro
Ulmus minor Mill. - Olmo campestre
Ulmus glabra Hudson - Olmo montano
Pyrus pyraster Burgds. - Perastro o Pero selvatico
Sorbus aucuparia L. - Sorbo degli uccellatori
Sorbus domestica L. - Sorbo domestico
Sorbus aria (L.) Crantz. - Sorbo montano o farinaccio
Sorbus torminalis L. - Ciavardello
Taxus baccata L. - Tasso
Tilia cordata Mill. - Tiglio selvatico  
Tilia platyphyllos Scop. - Tiglio nostrano
*Quercus crenata Lam. - Cerro sughera
*Quercus robur L. - Farnia
*Quercus petraea (Matt.) Liebl. - Rovere
Quercus suber L. - Sughera

*specie non considerate sporadiche dall’articolo 12 del Regolamento forestale (8 agosto 2003, n.48/R).