Logo progetto PPROSPOT Logo LIFE
 
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Ultime dal forum

 
  • Nessun messaggio da mostrare.
 
 
 
 
Partner
  PDF Stampa E-mail  
 

I beneficiari del Progetto PProSpoT

 

Unione dei Comuni Montana Colline Metallifere (Coordinatore)

unione montana colline metallifereL’Unione dei Comuni Montana Colline Metallifere gestisce più di 18.000 ettari del Patrimonio Agroforestale Regionale effettuando lavori sia in amministrazione diretta che attraverso cooperative e imprese private.  All'interno del territorio gestito sono presenti  aree interessate a diversi livelli di protezione (SIR, SIC e ZPS), caratterizzate dalla presenza di specie sporadiche. La Comunità Montana ha recentemente  intrapreso il processo di certificazione FSC e PEFC su alcune parti del Patrimonio Regionale Agroforestale.
Questo Ente eredita in tutto e per tutto le esperienze tecniche maturate dall’ex Comunità Montana Colline Metallifere partecipando a diversi progetti legati alla tematica della tutela e della valorizzazione delle specie sporadiche, come:

  • "Selvicoltura Sostenibile da boschi cedui";
  • "Valorizzazione di alcune latifoglie nobili presenti nel Territorio dall’Unione dei Comuni Colline Metallifere";
  • "Applicazione della Selvicoltura d'albero per la valorizzazione delle latifoglie uno legname pregiato in boschi della Toscana".

Alcune della aree di intervento del progetto ricadono in territori forestali gestiti dall’Unione dei Comuni Colline Metallifere.

L’ Unione dei Comuni Colline Metallifere è coordinatore del progetto PProSpoT e responsabile dell’azione 15.

Il referente dell’Unione dei Comuni Colline Metallifere per il progetto PProSpoT è:

Adriano Magni -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per approfondimenti: www.unionecomunicollinemetallifere.it



Provincia di Pistoia

Provincia di PistoiaCon la soppressione della Comunità Montana Appennino Pistoiese, ai sensi dell'art.78bis della Legge Regionale Toscana n. 68/2011 e successive modifiche e integrazioni, le competenze proprie dell’ex Comunità Montana, comprese quelle relative alla valorizzazione delle attività della montagna e alla gestione di parte delle foreste del patrimonio Agricolo-Forestale regionale sono passate alla Provincia di Pistoia.

Alcune della aree di intervento del progetto ricadono in territori forestali gestiti dalla Comunità Montana Appennino Pistoiese.

Il referente della Comunità Montana Appennino Pistoieseper il progetto PProSpoT è:

Francesco Benesperi - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per approfondimenti: www.provincia.pistoia.it



Regione Toscana - Direzione Generale Sviluppo Economico - Settore Programmazione Forestale

Regione Toscana - Direzione Generale Sviluppo Economico - Settore Programmazione ForestaleLe attività di questo settore della regione Toscana sono riassumibili in:

  • programmazione forestale regionale;
  • aiuti alle imprese forestali e di trasformazione;
  • interventi pubblici forestali;
  • produzioni del bosco e del sottobosco;
  • sistemi di certificazione qualità nel settore forestale;
  • antincendio boschivo;
  • patrimonio agro forestale regionale;
  • manodopera forestale, lavoro e sicurezza forestale;
  • zone svantaggiate;
  • coordinamento e gestione sala operativa unificata permanente (soup);
  • dati territoriali per la programmazione agricola e forestale;
  • disciplina del territorio rurale e delle aree protette;
  • progetti di cooperazione internazionale nelle materie del settore;
  • sottocoordinamento dei rapporti con LAMMA (Laboratory of Monitoring and Envirnmental Modelling for the Sustainable Development), in materia di energie rinnovabili, di governo del territorio e delle aree protette, di lavoro agroforestale.

Alcune azioni specifiche del progetto sono relative al Regolamento Forestale toscano, gestito tecnicamente da questo settore della Regione Toscana.

Il progetto, pur essendo concentrato solamente in due aree, ha valenza per tutta la regione, costituendo un esempio applicabile in altre realtà, pubbliche e private.

La Regione Toscana - Direzione Generale Sviluppo Economico - Settore Programmazione Forestale è responsabile dell’azione 7 del progetto PProSpoT.

Il referente della Regione Toscana per il progetto PProSpoT è:

Bruno Ciucchi - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per approfondimenti:www.regione.toscana.it/agricoltura/index.html



Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura

Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricolturaIl CRA - Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura ha competenze scientifiche in agricoltura e selvicoltura, è formato da 47 istituti di ricerca con uno staff di circa 1800 dipendenti. Le tematiche più strettamente collegate con il progetto sono studiate dal Centro di Ricerca per la Selvicoltura (CRA-SEL) con sede ad Arezzo.

Il CRA-SEL è un istituto di ricerca forestale che agisce a livello nazionale nel campo della ricerca applicata sulle foreste, alberi e ambiente forestale. Fin dalla sua istituzione, il CRA-SEL ha sviluppato attività di ricerca orientate a risolvere problemi attraverso il monitoraggio di aree permanenti localizzate in tutta la penisola e nelle principali isole. Le attuali linee guida di ricerca sono: ricerche applicate sulla gestione e dinamica delle foreste in accordo con richieste della società, degli stakeholders e dell’ambiente, ad esempio dalla stretta conservazione (aree protette), a opzioni di uso multiplo (produzione e amenità del paesaggio) a prevalente produzione legnosa (boschi naturali e artificiali e piantagioni di arboricoltura da legno).

Recentemente il CRA-SEL ha partecipato ai seguenti progetti riguardanti le tematiche del progetto:

  • “Cost Action E42” (Growing valuable broadleaved tree species);
  • “Ri. Selv.Italia” - progetto del MIPAF realizzato in accordo con tutte le Regioni italiane coinvolgente più di 70 unità di ricerca. All’interno del progetto il CRA-SEL ha coordinato 5 sottoprogetti su 9;
  • “Selvicoltura sostenibile nei boschi cedui” - Arsia - Regione Toscana;
  • “Valorizzazione di alcune latifoglie nobili presenti nel territorio della Comunità Montana Colline Metallifere” - CM. Colline Metallifere;
  • “La selvicoltura delle specie sporadiche in Toscana” - manuale Arsia - Regione Toscana;
  • “Tutela della biodiversità nella Valtiberina Toscana” - Prov. di Arezzo;

“Applicazione della selvicoltura d’albero per la valorizzazione delle latifoglie a legname pregiato nei boschi della Toscana” - Arsia - Regione Toscana.

Il CRA-SEL è responsabile delle azioni 5, 6 e 8 del progetto PProSpoT.

Il referente del CRA-SEL per il progetto PProSpoT è:

Francesco Pelleri - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per approfondimenti: www.entecra.it



Compagnia delle Foreste

Compagnia delle ForesteLa Compagnia delle Foreste è un’impresa privata che ha lo scopo di favorire la valorizzazione e la gestione sostenibile del patrimonio arboreo e forestale attraverso attività di comunicazione, formazione, servizi alla ricerca, studi e innovazione. Tale scopo è stato concretizzato fino ad oggi attraverso attività di divulgazione tecnico scientifica:

  • pubblicazione di riviste (Sherwood - Foreste ed Alberi Oggi e Tecniko & Pratiko), libri e monografie, atti di convegni, pagine web e siti internet;
  • pianificazione della formazione, realizzazione di corsi, ricerca, innovazione, studi sul settore forestale e progetti pilota;
  • organizzazione di convegni, partecipazione a fiere e incontri;
  • Inventari e rassegne di macchine, attrezzature e servizi per il lavoro con l’albero e il bosco;

Recentemente la Compagnia delle Foreste ha partecipato ai seguenti progetti riguardanti le tematiche del progetto:

  • Coordinamento tecnico-operativo del progetto per la realizzazione Manuale ARSIA -  Regione Toscana dal titolo: “La selvicoltura delle specie sporadiche in Toscana”.
  • Partecipazione in qualità di partner al progetto Interreg III denominato “Interbois” e finalizzato alla conoscenza e alla rivitalizzazione della filiera del legno fra due regioni alpine francesi (Rhone-Alpes” e “Provence - Alpes - Cote d’Azur ”) e gli operatori del Piemonte.
  • Partecipazione al progetto LIFE “SummaCop” quale consulente responsabile per la comunicazione e la disseminazione dei risultati.
  • Partecipazione al progetto “Riselvitalia”, sottoprogetto 2.1 “arboricoltura da legno con specie di pregio e cicli produttivi medio lunghi” curando l’aspetto della divulgazione dei risultati.
  • Coordinamento tecnico del “Monitoraggio delle piantagioni di arboricoltura da legno realizzate in Provincia di Ferrara” che ha avuto il coordinamento scientifico del in collaborazione con il CRA-SEL
  • Realizzazione di numerosi corsi di formazione sull’arboricoltura da legno in Toscana, Piemonte, Umbria, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia.

Compagnia delle Foreste è responsabile delle azioni 2, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 16 e 17 del progetto PProSpoT

Il referente di Compagnia delle Foreste  per il progetto PProSpoT è:

Silvia Bruschini - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per approfondimenti: www.compagniadelleforeste.it; www.rivistasherwood.it 



DREAm

DREAM-Italia-LogoDREAm è una società cooperativa costituita da lavoratori specializzati nel settore forestale, naturalistico e ambientale.

E’ stata costituita nel 1978 e da allora, dopo avere realizzato importanti esperienze nella pianificazione forestale nel territorio toscano, ha operato con i propri progetti in tutta Italia. Le sue attività sono sempre rivolte alla gestione sostenibile rivolgendosi agli ambiti attinenti allo sviluppo rurale, la conservazione naturalistica, la prevenzione delle catastrofi ambientali e la tutela del paesaggio.

Da anni ha sviluppato un importante settore di attività nel campo della conservazione di specie e habitat di interesse comunitario sia proponendo, con altri beneficiari, progetti di conservazione attraverso la predisposizione di progetti LIFE, sia attraverso la realizzazione di piani di gestione di Siti di Interesse Comunitario.

L’ultimo progetto significativo a cui ha partecipato in forma diretta coordinando tecnicamente il progetto è stato nel LIFE04NAT/000191, “Conservazione di Abies alba in faggeta abetina nel Pigelleto M. Amiata - TUCAP.

DREAm è responsabile delle azioni 1, 3 e 4 del progetto PProSpoT

Il referente di DREAm per il progetto PProSpoT è:

Marcello Miozzo - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per approfondimenti: www.dream-italia.it

 

 
 
 
BonusThemes.com
Go to top
#fc3424 #5835a1 #1975f2 #777c03 #7975ca #1017d9

Site made by

Compagnia delle Foreste
P.I.: 01726650516